logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Novembre  2017 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
             

Stemma - Gonfalone

Documento con primo stemma ComunaleAnche lo stemma del Comune di Porto Tolle ha una sua storia.

L' 11 luglio 1876 l'allora rappresentante "Il Municipio di Porto Tolle", con protocollo 974 all'oggetto "Stemma dei Comuni" ed in risposta al foglio 5130 Div. III del Prefetto di Rovigo, rappresentava quanto segue:
" Ad evasione della Circolare ... della S.V. le trasmetto qui compiegato lo Stemma di questo Comune.
Siccome le maggiori risorse di Porto Tolle consistono nella coltivazione delle Risaie, e nelle valli da Pesca, tanto salse che dolci, cosi si è creduto di far risaltare nello stemma spicche di Riso, e Pesci.
Lo Stemma fu adottato in questo Municipio fin dal Settembre 1866 dietro concessione del Il. Prefetto di questa Provincia.
Per il Sindaco
L'Assessore ".

(Nella foto: Lettera 11 luglio 1876 n. 974 de "Il Municipio di Porto Tolle ")

 

 

 

 

 

 

Primo Stemma ComunaleNon era dato sapere quale colorazione e tonalità avesse, all'epoca, lo stemma qui riprodotto.

Il Comune, ancora nel luglio del 1939 propone sui propri atti lo stemma a margine.

Nel 1959, l'Amministrazione Comunale, avendo verificato che non esistevano documenti relativi all'avvenuto riconoscimento dello stemma e del gonfalone, chiede notizie in merito all'Archivio di Stato di Venezia anche su segnalazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Ufficio di Gabinetto.

(Nella foto: Allegato alla lettera 11 luglio 1876 n. 974 de "Il Municipio di Porto Tolle")

 

Il Direttore dell'Archivio di Stato di Venezia con nota del 13.01.1959 n. 97 Sezione VI, richiamando la lettera 11 luglio 1876 n. 974, rispondeva che "lo stemma di Porto Tolle, di rosso alla croce di argento, sormontato da un mazzo di spighe di riso ed affiancato da due pesci rivolti all'esterno, venne adottato nel settembre 1866 dietro concessione del Sig. Prefetto della Provincia di Rovigo." In pratica veniva confermato lo stesso in riproduzione.

Dopo diverse ricerche, scambi di lettere, note e bozzetti fra Amministrazione Comunale, Archivio di Stato di Venezia, Studio Araldico di Genova, Archivio di Stato di Rovigo, il Consiglio Comunale di Porto Tolle deliberava, con atto n. 72 del 01.04.1980, l'"Assunzione stemma e gonfalone del Comune" nel modo che segue:

"STEMMA : di rosso, alla croce d'argento. - Segni esterni di Comune.

GONFALONE : drappo di colore bianco caricato dell'arma sopra descritta ornato di ricchi fregi d'argento."

demandando al Sindaco di inoltrare istanza al Presidente del Consiglio dei Ministri - Roma per ottenere la concessione definitiva.

Lettera di richiesta nuovo stemmaL'Archivio di Stato di Venezia con protocollo 2600 Sez. IX.2 del 21.06.1980, riscontrando alla richiesta di parere 09.06.1980 della Presidenza del Consiglio dei Ministri faceva rilevare che "Il bozzetto proposto dal Comune di Porto Tolle si presenta araldicamente corretto e riproduce lo stemma già in uso un secolo addietro. Osservo tuttavia che l'arma di rosso alla croce d'argento, oltre a coincidere con quella di Casa Savoia, è anche frequente nell'araldica comunale ed è propria, tra l'altro, delle città di Asti, Novara, Pavia, Vicenza e del Comune di Rocca de' Baldi (CN). Proporrei pertanto che, per distinguersi, Porto Tolle includesse nell'arma i sostegni in figura di pesce, così blasonando: di rosso alla croce d'argento, nel primo e nel quarto caricato di due storioni dello stesso posti in palo."

(Nella foto: Lettera 02.06.1980 n. 4903 di richiesta concessione stemma comunale)


Il Consiglio Comunale di Porto Tolle, con atto n. 235 del 28.09.1981, tenuto conto del parere dell'Archivio di Stato di Venezia del 21.06.1980 e del bozzetto a mano libera in data 19.08.1981 del Direttore dello stesso Archivio, deliberava di :

"1°) di approvare ai sensi dell'art. 1 del R.D. 7/6/1943, n° 652, lo stemma ed il gonfalone,
municipali di questo Comune, recanti la seguente blasonatura:

a) STEMMA: di rosso alla croce d'argento accompagnata nel primo da uno storione d'oro
posto in fascia e nel quarto da tre spighe d'oro legate da un nastro dello stesso.
Ornamenti esterni propri del Comune.

b) GONFALONE: drappo di colore bianco caricato dall'arma sopra descritta ornato di ricchi
fregi d'argento".
Il 09 marzo 1982, il Presidente della Repubblica, sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri decreta

"Sono concessi al Comune di Porto Tolle, in provincia di Rovigo, uno stemma ed un gonfalone descritti come appresso:

STEMMA: di rosso alla croce d'argento accostata nel canton destro del capo da uno storione d'oro in fascia e, nel canton sinistro della punta, da tre spighe d'oro disposte a ventaglio legate da un nastro dello stesso. Ornamenti esteriori da Comune.

GONFALONE: drappo di bianco riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma sopra descritto con la iscrizione centrata in argento: Comune di Porto Tolle. Le parti di metallo ed i cordoni saranno argentati. L'asta verticale sarà ricoperta di velluto bianco con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta e nastri ricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento.

Il decreto Presidenziale è stato:

- registrato alla CORTE DEI CONTI il 10.05.1982 reg. n. 4 Presidenza Fog. N. 139

- trascritto nel REGISTRO ARALDICO dell'Archivio Centrale dello Stato il 08.06.1982

- trascritto nei registri dall'Ufficio Araldico il 15.06.1982 reg. anno 1982 Pag. 17.

 

Stemma Gonfalone
Stemma Comunale Gonfalone

Comune di Porto Tolle - Piazza Ciceruacchio, 9 - CAP 45018 - Tel: 0426 394411 - Fax: 0426 394465
P.Iva: 00201720299 - Pagina Facebook - Canale YouTUBE
E-mail: portotol@comune.portotolle.ro.it - Posta elettronica certificata (PEC): affarigenerali.comune.portotolle.ro@pecveneto.it