logo MyPortal
Inizio pagina Salta ai contenuti

Contenuto

Calendario

Calendario eventi
« Agosto  2019 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
             

Storia del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Porto Tolle (Ro)

Con l'istituzione del servizio nazionale di Protezione Civile Legge n.225 del 24.021992 e precedentemente con la legge quadro sul volontariato legge n.266 del 11.08.1991, il Comune di Porto Tolle ha iniziato ad intraprendere un percorso diretto prima ad una pianificazione per l'amministrazione, a livello cartaceo di un piano di Protezione Civile e poi un percorso diretto ad ottenere un Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Schematicamente il percorso si è evoluto così:

-Approvazione del Piano di Protezione Civile con Deliberazione di Consiglio Comunale n.422 del 05.05.1992;

-Approvazione nell'Agosto 1996 del Piano Speditivo Fiume Po;

All'interno di detti piani si promuovevano la possibilità di organizzazione di volontariato per il supporto agli uffici pubblici in casi di calamità naturali;

Dopo notevoli sforzi fatti esclusivamente con il supporto del personale della Polizia Locale,che tanto voleva un gruppo di volontari all'interno della Protezione Civile, si è arrivati con la decisione del Commissario straordinario nella seduta di Giunta del 29.01.2002 ad attivare tutti gli uffici per l'organizzazione ed eventuale formazione del Gruppo Comunale di protezione Civile;

nel luglio del 2002 la Provincia invia bozza di atto costitutivo per gruppi di volontariato ed a questo punto, sempre con forti spinte del Comando di Polizia Locale, viene pubblicato il Primo avviso per reclutamento luglio 2002 a firma del Sindaco Broggio;

in data 31.10 2002 viene data autorizzazione al Comando di Polizia Locale per il primo incontro degli aderenti al Gruppo e vista la caduta della Giunta Broggio sarà il Commissario che in data 01 Marzo 2003 avrà il primo incontro con gli aderenti al costituendo Gruppo e con la conseguente approvazione del Regolamento dei volontari di Protezione Civile in data 14 Maggio 2003;

nel frattempo si provvederà alla firma di una convenzione con la Provincia per coordinare il tutto nell'aprile del 2003;

Con la nuova Giunta si dà l' incarico al nuovo Assessore alla Protezione Civile Fattorini Gianluca di attivare definitivamente il gruppo e con riunione del 30 Marzo 2004 con gli aderenti si avrà la successiva costituzione formale del gruppo in consiglio comunale atto n. 46 del 07.06.2004;

Nel 2004 l'idea diventa realtà con le prime iscrizioni per la costituzione del gruppo e le votazioni per formare il direttivo che sarà composto dal Presidente del Gruppo, da un coordinatore, dall'assemblea degli aderenti, dal Consiglio direttivo e dai revisori dei conti; infatti in data 17 Luglio 2004, in seguito alla Deliberazione di Consiglio Comunale n.46 del 07.06.2004 avente ad oggetto "Istituzione Gruppo Comunale di volontari di Protezione Civile", si sono riuniti presso la Sala del Consiglio Comunale n. 44 persone che dichiaravano di voler costituire una Organizzazione di Volontariato denominata : "Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile »ispirata ai principi di solidarietà e pronto intervento ed avrà sede in Piazza Ciceruacchio n.2. L'Organizzazione, senza fini di lucro e con l'azione spontanea, personale e gratuita dei propri aderenti si prefiggeva di operare nel settore: tutela e valorizzazione del territorio, della natura e dell'ambiente, con particolare riferimento alle attività di Protezione Civile sul territorio Comunale, Provinciale e Regionale.

Il primo direttivo

Nel 2005 iniziano i primi corsi di formazione e il gruppo è coinvolto attivamente nella prima emergenza idrogeologica all'interno del territorio Comune che li vede impegnati nella bonifica di vari siti allagati dalle continue piogge che hanno colpito la zona e successivamente in un incendio che ha visto coinvolta un'azienda agricola con allevamenti di bestiame.

Le prime esercitazioni senza divisa

Il gruppo si arricchisce delle prime divise e di volontari

Il 2006 è l'anno in cui il gruppo inizia ad arricchirsi di materiali e mezzi per poter operare con maggiore professionalità e immediatezza, infatti viene donato dall'Enel un secondo automezzo e precisamente un Defender 90

Fuoristrada Defender 90

e vengono dati in comodato d'uso da parte della Provincia di Rovigo un gruppo elettrogeno, un Defender 110

Fuoristrada Defender 110 Benedizione ufficiale Defender 110

e due barche

Prima barca Due barche 2

dato che il territorio comunale in cui opera il gruppo è circondato dal fiume Po e dal mare, pertanto specializzato nel rischio idrogeologico.

Nel 2007 il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Porto Tolle ottiene l'Iscrizione all'Albo Regionale del Veneto

Il 16/02/2008 viene inaugurata la nuova sede del Gruppo in P.zza Largo Europa di Ca'Tiepolo, alla presenza del Sindaco per il taglio del nastro ed il sacerdote Don Virgilio per la benedizione.

Benedizione sede Inaugurazione sede

Il 09 febbraio 2009 ottiene l'iscrizione all'Albo Nazionale.

Dopo due mesi dall'iscrizione all'Albo Nazionale scatta l'Emergenza Sisma Abruzzo dove i volontari saranno impegnati per 9 mesi.

Emergenza Abruzzo

Dal 2009 il Comune di Porto Tolle è dotato del Piano di Protezione Civile.

Proprio il sisma Abruzzo fa si che le iscrizioni al gruppo aumentino esponenzialmente fino a diventare ad oggi di 62 unità.

Gruppo del 2009 con 62 unità

Il 2010 vede di nuovo impegnato il gruppo nell'emergenza inquinamento fiume Lambro e nell'alluvione di Padova.

Alluvione di Padova Inquinamento fiume Lambro e Po

 

 

Comune di Porto Tolle - Piazza Ciceruacchio, 9 - CAP 45018 - Tel: 0426 394411 - Fax: 0426 394465
P.Iva: 00201720299 - Pagina Facebook - Canale YouTUBE
E-mail: portotol@comune.portotolle.ro.it - Posta elettronica certificata (PEC): affarigenerali.comune.portotolle.ro@pecveneto.it DPO: dpo@comune.portotolle.ro.it